Seguimi su Facebook   Seguimi su Twitter   Seguimi su Google Plus   Seguimi su YouTube   Feed  

11 luglio, 2014

Lettere da un blog morto



Qui ci sono altri post, se vi va. Coprono un periodo che va dal 2007 al 2009 e in origine erano pubblicati sul vecchio blog, Faina Incazzosa. Rileggendoli ora non posso fare a meno di pensare a quanto ero ingenuo. E a quanto mi divertivo.



La nebbia nel cuore dell'uomo

Un essere che si abitua a tutto. Ecco, credo, la migliore definizione dell’uomo...

Il banco vince

Se la gente si fermasse più spesso a riflettere sulla propria vita, e intendo a riflettere seriamente, con tutta probabilità ci sarebbero vagonate di suicidi in giro per il mondo...

Alice nel paese delle stronzate

Alice stava sonnecchiando sotto un albero di mele, quando all'improvviso fu svegliata da un leggero formicolio. Aprì gli occhi e vide un coniglio bianco che le stava leccando le parti intime...

Come guadagnare la gloria eterna in breve tempo

Molte persone hanno un sogno, e quel sogno è: lasciare una traccia di sé in questo nostro piccolo grande mondo. Abbiamo allora cantanti, e pittori...

Non aprite quel film dell'orrore

I film dell’orrore appartengono ad un genere che mi è sempre piaciuto: un maniaco che perseguita e terrorizza a morte delle ragazze urlanti? Fantastico, sembra la descrizione della mia vita sociale...

Droga o non droga, questo è il dilemma

"Alla base dell’assunzione delle droghe, di tutte le droghe, anche del tabacco e dell’alcool, c’è da considerare se la vita offre un margine di senso sufficiente per giustificare tutta la fatica che si fa per vivere...



La prima volta è una cosa meravigliosa. Nei film romantici con protagonisti dei teenager lacrimosi capita che, ad un certo punto della storia, i due giovani piccioncini vadano a letto insieme per la prima volta...

La nascita dell'uomo


Voglio raccontarvi una storia. C’è questo ragazzo, che chiameremo Jack, e c’è questa ragazza, che chiameremo Lily...


E allora una volta quand'era estate e quand'ero piccolino andavo in piscina coi miei amici, e si facevano i tuffi nell'acqua con la rincorsa e il bagnino che ci minacciava di buttarci fuori se non la smettevamo...


Volendo, noi tutti potremmo avere una vita sana, lunga e felice: basterebbe seguire poche semplici regole...


Abitando in Veneto sento spesso parlare male dei meridionali (i quali, secondo l’opinione comune, sono tutti quelli che vivono dal fiume Po in giù)...


Mi chiedo cosa pensino gli anziani. Voglio dire, loro sanno di essere arrivati alla fine del cammino. Non hanno il beneficio del dubbio, non possono sperare in un bonus di tempo extra...


Nessun commento:

Posta un commento