Seguimi su Facebook   Seguimi su Twitter   Seguimi su Google Plus   Seguimi su YouTube   Feed  

07 ottobre, 2011

Steve Jobs

 
Non ho mai comprato un cazzo della Apple, ma mi sento in dovere di parlare di Steve Jobs.

Steve Jobs era un tizio magro magro con gli occhiali e un maglioncino da vecchietto e i jeans blu. Steve Jobs aveva il cancro ma l’ha sconfitto e poi gli è tornato, ma lui non si è mai arreso fino alla fine e infatti ha combattuto con le unghie e con i denti però è morto lo stesso. Steve Jobs era stato cacciato dalla Apple che lui stesso aveva fondato ma poi si sono accorti che senza di lui si ritrovavano tutti nella merda e allora l’hanno riassunto e lui ha portato la Apple al successo. Steve Jobs faceva discorsi all’università in cui esortava i ragazzi ad essere affamati e folli e tutti applaudivano e ora la sua frase è una delle più belle e acclamate frasi del mondo e infatti se ci pensi contiene una grande verità dentro e noi tutti dovremmo leggerla e capire che rimanere affamati e folli è una figata e dovremmo cambiare il nostro stile di vita e diventare persone migliori, hungry and foolish. Steve Jobs guadagnava milioni di dollari grazie all’IPhone che è un telefonino col Touch Screen pieno di giochini fighissimi dentro e poi aveva anche inventato il Mac.
Mi mancherai Steve Jobs tu eri un genio hai cambiato il mondo grazie ai tuoi cellulari e ai tuoi computer strafighi che non si bloccano mai altro che il Windows di merda grazie Steve abbiamo perso un genio grazie Steve grazie di tutto senza l’IPhone non avremmo mai giocato ad Angry Birds grazie Steve spero che tu stia bene lassù ora nel paradiso dei geni ricconi che hanno cambiato il mondo con la loro tecnologia troppo figa grazie Steve cercherò di restare sempre affamato e folle e comprerò un Mac domani lo giuro.

R.I.P. Steve.


12 commenti:

  1. Il più grande truffatore del XXI secolo, altro che Wanna Marchi...

    RispondiElimina
  2. @Anonimo > l'invidia è una brutta bestia..

    Faina sembra il tema di un bambino delle elementari D: Però è figo. Ovviamente.

    RispondiElimina
  3. Ho sempre odiato e preso per il culo gli Apple fanboy (salvo possedere un iPhone e un iPod), ma secondo Jobs è stata davvero una persona importante del nostro tempo.
    Poi, ripeto, il problema erano i suoi fan, proprio come Gesù e i Queen.

    RispondiElimina
  4. senza offesa per te Faina e con tutto il rispetto per Steve Jobs, ma, mai preso in considerazione Linux? e' gratis e non si blocca mai e ha anche gli emulatori per i giochini fighi per Windows e Mac (o al massimo ti metti una macchina virtuale con su Windows o Mac-OS se vuoi i giochi SERI (lo so, sono un nerd)).

    RispondiElimina
  5. Steve Jobs è idolatrato da chi non ci capisce una cippa di informatica, e non per caso. E' un genio del marketing, non di altro.

    RispondiElimina
  6. Quoto in pieno la terza riga di Sciuscia.
    Molto probabilmente Steve Jobs è stato un genio
    Molto probabilmente chi oggi lo ricorda con serena gratitudine fa bene a farlo.
    Certamente i dementi fanatici che lo osannano come fosse il Benefattore dell'umanità da scriverci il Vangelo secondo Steve, beh quelli sono dei dementi.

    RispondiElimina
  7. e ieri moriva gianni musy...

    RispondiElimina
  8. Faina dopo questo post il mio ano è ufficialmente tuo

    RispondiElimina
  9. Probabilmente è il maglioncino nero che gli ha portato sfiga.

    RispondiElimina
  10. o forse è il tumore al pancreas. Non c'è un'app per rimuoverlo ancora

    RispondiElimina
  11. Hey, i fanboy sono ovunque. I fanboy sono ovunque muoia qualcuno comparso almeno una volta in tivvù. I fanboy esistono e spuntano come funghi ogni qual volta sia richiesta una nuova pagina su feisbuc in memoria di questo o di quell'altro chissàchi.

    Però Steve Jobs è stato un genio.
    Non un genio perché ha inventato Angry Birds, ma un genio perché con Angry Birds ha guadagnato milioni.

    E non aveva nemmeno una cazzo di laurea, oh.

    RispondiElimina