Seguimi su Facebook   Seguimi su Twitter   Seguimi su Google Plus   Seguimi su YouTube   Feed  

04 ottobre, 2010

Mordimi


I film demenziali non sono un male così grave, a patto di rispettare poche semplici regole: a) guardarli assieme ai tuoi amici aiuta a goderseli di più, b) guardarli sotto l’effetto di qualche stupefacente aiuta a goderseli di più.

Ma c’è un limite a tutto, e da oggi ho deciso che quel limite si chiama “Mordimi”.

Avete presente Disaster Movie, 3ciento: chi l’ha duro… la vince, Epic Movie?
Sono tutte pessime parodie sui film di maggior successo degli ultimi anni. Tutte opera dello stesso regista.
Ne guardi uno e pensi “Bah… che cazzata”, guardi il secondo e pensi “Dio, che pena”, guardi l’ultimo e pensi “Cristo ridatemi Stifler e Pausa-Merda ORA”.

Poi un giorno vedi il trailer di Mordimi, ha-ha-ha, dev’essere divertente, vai al cinema a guardarlo, e dopo dieci minuti di visione muori un po’ dentro e l’unico suono di risate che senti è quello della gente intelligente che guarda Inception nell’altra sala e pensa ai poveri idioti come te che hanno gettato 7 euro nel cesso per assistere all’ennesima puttanata.


22 commenti:

  1. Ti prego... aggiusta i feed...

    RispondiElimina
  2. ti prego, fai smettere di piovere.

    RispondiElimina
  3. I feed dovrebbero essere a posto.. fatemi sapere qual è il problema.

    RispondiElimina
  4. Inception è un capolavoro, Mordimi dovrebbero vietarlo nei cinema a pagamento

    RispondiElimina
  5. I feed mostrano il codice del css, a partire da "Font Definitions" in poi.
    O è un pretesto per aumentare i pageview?

    RispondiElimina
  6. eh vabbé faina insomma,ti piace perdere facile...

    RispondiElimina
  7. i feed dovrebbero essere a posto ora.

    RispondiElimina
  8. Impegnati di più..?

    Comunque, una volta in USA erano avanti anni luce, per le parodie... purtroppo pare che ogni civiltà abbia un andamento sinusoidale. E sia ben chiaro che dentro a questo discorso la roba tipo "Scary Movie" si considera "film di merda secca".

    RispondiElimina
  9. Mi chiamo pausa merda in qualche account, sì molto femminile.

    RispondiElimina
  10. Io ne ho buttati 8, di €, per vedere sta cagata.
    Dov'è andata a finire la tua "valutazione finale"?

    ora i feed sono a posto ;)

    RispondiElimina
  11. La pioggia però col cazzo che è a posto.
    Era così difficile far smettere di piovere?
    Ti odio.

    RispondiElimina
  12. Sinceramente mi sorprende che ti abbia fatto ridere il trailer... quel film puzzava di cagata già da lì.

    RispondiElimina
  13. faina mi pareva che dicevi di ucire per scopare di più, non per farselo mettere nel culo.

    Poi i gusti son gusti....

    Giovane Ramingo

    RispondiElimina
  14. A questo punto cerca di andare a vedere Inception, vale come due film, quindi come 14 euro. Alla fine dei conti tornerai in pari.
    Josef K.

    RispondiElimina
  15. ...ah, da me ha smesso di piovere, grazie faina. Dei feed me ne strafotto!
    Josef K.

    RispondiElimina
  16. "Anonimo Anonimo ha detto...
    Sinceramente mi sorprende che ti abbia fatto ridere il trailer... quel film puzzava di cagata già da lì."


    Giusto.

    RispondiElimina
  17. ehila'!
    dunque, ti ho scritto sul vecchio blog per commentare quello che pensi di Kubrick, ma non riesco a postare essendo un inetto, così butto tutto qua approfittando del fatto che parli di cinema (dopo aver pubblicato mi leggo il post per sincerarmi che tu non lo faccia nuovamente a sproposito.)


    parte 1 (perchè mi caga il cazzo col numero dei caratteri ora.)


    ai' sei simpatico, ma nella circostanza sei una capra. sei una simpatica capretta. due dei tanti motivi per cui sei una capra:

    Barry Lindon

    Lolita

    straparli di Kubrick con qualunquismo inaudito, da mediocre monologhista critico (superiore comunque ai livelli zelig), e neanche li citi. nemmeno il dottor stranamore mi citi, dio onnipotente e contestualizzato.
    nota che, e si, è la piu grossa banalità che si possa dire su kubrick, ma non per questo smette di essere un enorme monolite fallico di verita penetrante nell'ano dell'ignoranza umana (giusto un ano puo' essere dato che non genera, ma al massimo espelle), i suoi film sono semplicemente qualcosa di completamente diverso da tutto cio' che prima era stato concepito da seppur grandissimi registi. a livello concettuale,visivo,strettamente tecnico. di conseguenza, ogni successore del maestro, deve un briciolo di riconoscenza. così come gliene dovrebbe ogni buon amante del cinema e, aggiungo io,ogni persona sana di mente.
    e tu? un grazie sarebbe stato sufficiente per quello che ti ha donato (beh, donato un cazzo, quello per cui è stato giustamente pagato suon di miliardi.).
    perchè kubrick, perennemente differente nel genere, nella forma, , nei temi, nel tono, nello stile, nel ritmo, nelle atmosfere, nelle intenzioni, ha parlato dell'intero universo dal generale al particolare,è una cazzo di enciclopedia filmata ed estesa e adattata al cinema
    (punto focale questo, adattata alla forma cinema, perchè un sacco di altri intellettuali di pregio non hanno saputo fare tanto, utilizzando il cinema come mezzo di cultura. vedi pasolini. enorme pensatore, mediocre cineasta. inteso come: grandissimi concetti filtrati male. pasolini è poetico,geniale,fulminante ma anticinematografico nella forma, non conosce o sembra non conoscere o ignorare volutamente le convenzioni del cinema, essenziali nel cinema. ed è una grave innegabile mancanza. ps: ho messo tra parentesi perchè nonostante sia punto che ritengo importantissimo, sono passato troppo di palo(kubrick) in frasca(chiaramente pasolini), ed io qua voglio concentrarmi sul palo, augurandomi che nessuno la scambi per indicazione sulla mia sessualità).
    non indugia, non mente, non si compiace mai, non compiace mai nessuno con firme da serial killer. ma a differenza degli stronzetti pretenziosi che si pongono programmaticamente di fare qualsiasi cosa pur di non compiacere nessuno a discapito del risultato, Kubrick riesce nell'opera inversa di non compiacere e piacere, di appagare quella sete mostruosa di conoscenza che ci tormenta l'anima, quel continuo domandarci sulle solite cazzate quali vita, morte, sesso, religione, guerra, gente con maschere falliche. e lo fa in maniera adulta, lo fa da grande della letteratura, da uomo infinitamente colto. questo perchè non è mai pretenzioso, è giustamente ambizioso. ed è dannatamente serio, preparato, rigoroso, fondamentalista, rigido, stronzo, mica è un bamboccione con pretese artistoidi. mica parla di cazzetti, filma opere immortali e viene dallo stesso iperuranio che ha cagato mozart, nietzsche, Van gogh, maradona e sabani.

    RispondiElimina
  18. parte 2 (perchè mi piace essere inutilmente prolisso)


    il tuo in questa circostanza è anticonformismo spericolato a tutti i costi, oltre qualsiasi ragionevole buon senso, oltre il piu' coraggioso sprezzo del ridicolo. Kubrick non finirà mai di essere un regista grandioso, solo perchè una marea di stronzi, come me e te, ne bercia a spoposito. non smette di essere la colonna portante del cinema del dopoguerra perchè la maggioranza degli esseri umani, mediocri pappagalli, lo cita solo perchè qualche secchione di critico competente a suo tempo ne ha parlato un gran bene a ragion veduta e successivamente di riflesso ne hanno parlato bene i media, e successivamente di riflesso il 10 per cento di quello che i media hanno frullato è diventato cultura pop imprescindibile, e successivamente tutti, quei tutti con pochi mezzi mentali a disposizione, si sono accinti alla visione e hanno colto quel poco che le loro labilità potevano (sergente hartman, singin in the rain, scimmie con grossi femori, colonne sonore invasive) ossia l'estetica, ossia la pur gradevolissima, immensa superficie di quello che è Kubrick. il meraviglioso laghetto blu cobalto di quella abissale spaventosa voragine vulcanica attiva che è lìopera omnia di k.

    eyes wide shut in questo senso è la sua vittoria, e il suo capolavoro, proprio perchè intelligenze moderate come la tua e la mia, non arrivano a capirlo completamente. o a percepirlo. ed è frustrante, perchè non è lynch che lo fa su tutti i livelli possibili e dunque ti da pretesto di mandarlo in culo da subito. Kubrick a livello superficiale è sempre comprensibilissimo, come tutti i giganti, è semplice e il film fila, scorre, ha un cazzo di senso logico compiuto, una tecnica sopraffina, meravigliose maestranze, attori perfetti, musiche azzeccate e via discorrendo. poi il film finisce, ci ripensi, e ti lascia un senso di malessere crescente, di insoddisfazione potente, perchè era tutto sotto i tuoi occhi, era così chiaro, e tu non hai capito un cazzo. nada . e ti senti un essere inferiore. e probabilmente lo sei (siamo). e segue:

    RispondiElimina
  19. ps:Lyndon,Lyndon.


    Miserabile

    RispondiElimina
  20. ci sarebbe una parte 3 del messaggio che non mi lascia postare...

    RispondiElimina
  21. oh, finalmente! era come quel pezzo di stronzo che non vuole saperne di venire fuori.

    RispondiElimina
  22. e invece niente...ma cazzo!

    RispondiElimina